Ultime notizie:

  Ieri AL PALAZZO DEL PARCO DI DIANO MARINA LA MOSTRA DI AQUA AURA        Ieri TRE ITALIANI ARRESTATI AD ALBENGA SUBITO DOPO FURTO A CERVO        Ieri SANREMO : RUBA IL SMARTHPHONE AD UN GIOVANE. ARRESTATO DAI CARABINIERI        Ieri AL PROCESSO BIS PER LA TORRE PILOTI DEL PORTO DI GENOVA LA MESSINA PARTE CIVILE        Ieri LUTTO A IMPERIA, E' MORTO IL COMMERCIALISTA DOMENICO GANDOLFO. LUNEDI' IL FUNERALE       

CONCESSIONI E TURISMO BALNEARE

WED 6 Dec 2017 | Notizie - Attualità

Concessioni e turismo balneare. Due leggi varate dalla Regione Liguria tutelano la categoria, ma le incognite restano. «Speravamo di trovare delle soluzioni prima delle elezioni politiche ma non è stato così – ha sottolineato Gianmarco Oneglio, presidente regionale della Fiba balneari– Non c’è stata la volontà politica di risolvere una situazione che resta ancora nella palude della burocrazia. Ma la Regione ci ha dato una grossa mano». Gli operatori balneari liguri, ma più in particolare della Riviera da Laigueglia a Ventimiglia, si sono riuniti in assemblea nella sala multimediale della Camera di Commercio di Imperia e c’era anche l’assessore regionale Marco Scajola che ha lavorato per diverso tempo sui testi poi approvati dalla Liguria in materia di concessioni e turismo balneare. “E’ una materia decisamente complessa che ha avuto necessità di approfondimenti, aggiustamenti. Ma era necessario metterci mano per salvaguardare la categoria, ma che tocca anche altri settori turistici e un nostro intervento era doveroso. Noi siamo una terra di balneari che vanno difesi, un po’ come i gondolieri a Venezia”. E’ stata varata la legge regionale n. 25 del 10 novembre 2017 su "Qualificazione e tutela dell’impresa balneare" e della n. 26 del 10 novembre 2017 su "Disciplina delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico ricettive".

puls torna su