Ultime notizie:

  data news Oggi BOXE, BACKSTAGE IN PALESTRA DEL PRIMO TROFEO RIVIERA DEI FIORI        data news Oggi POSSIBILI DISAGI PER CHI VIAGGI IN TRENO PER LO SCIOPERO PROGRAMMATO DALLE ORE 22.00 DI SABATO 26 MAGGIO ALLE ORE 06.00 DI DOMENICA 27 MAGGIO        data news Oggi CONSULTAZIONI QUIRINALE : LE DICHIARAZIONI DELLA LEGA        data news Oggi CONSULTAZIONI QUIRINALE : DICHIARAZIONI DEL GRUPPO MOVIMENTO 5 STELLE        data news Oggi NUOVE NOMINE CIA LIGURIA : FEDERICA CROTTI AL TURISMO VERDE - GIORGIO SCARRONE LA SPESA IN CAMPAGNA       

A TAGGIA NASCE IL GRUPPO MUSEALE DEL DOPOLAVORO FERROVIARIO

data news
FRI 5 Jan | Notizie - Curiosità - Taggia
A TAGGIA NASCE IL GRUPPO MUSEALE DEL DOPOLAVORO FERROVIARIO

Saranno inaugurati domani, sabato 6 gennaio, alle ore 16 i locali espositivi del neonato “Gruppo Museale del Dopolavoro Ferroviario di Ventimiglia-Circolo di Taggia-Arma”, siti nel Fabbricato Viaggiatori della Stazione ferroviaria. Il Gruppo è associato al Museo Nazionale dei Trasporti di La Spezia, del quale è divenuto la sede staccata del Ponente ligure.
La nuova realtà museale è frutto dell’opera dei soci del D.L.F. di Ventimiglia: ferrovieri in attività ed ex ferrovieri e membri esterni iscritti ad Dopolavoro in quanto appassionati di ferrovia.
Il Gruppo nasce con l’obbiettivo di salvaguardare e valorizzare il materiale storico che rappresenti e ricordi - oltre alla storia ed al lavoro dei ferrovieri tutti - anche una linea che ad oltre 140 anni dalla sua inaugurazione sta via via scomparendo e di non disperdere le professionalità dei soci per mettere il tutto a disposizione della comunità. La volontà è sempre quella di ricercare, recuperare e restaurare materiale ferroviario storico di ogni tipo: gestione, movimento, segnalazione, sicurezza, trazione, fotografico, bibliografico ed anche modellistico. L’obiettivo: quello di mantenere e divulgare la cultura ferroviaria e ricordare la storia di questa fantastica linea costiera che ha visto la trazione a vapore, poi quella trifase, infine quella in corrente continua ed, attualmente, un raddoppio ed una rettifica di tracciato che mai più garantiranno lo spettacolo che essa ha offerto a cavallo di 2 secoli. Nei nuovi locali siti sul primo marciapiedi della Stazione ha trovato e troverà posto, tutto questo materiale ormai storico; ma il magazzino del Gruppo Museale è strapieno di oggettistica ancora da revisionare e/o restaurare per futura esposizione ed il lavoro dei soci è ancora lungo. L’affiliazione al Museo Nazionale dei Trasporti di La Spezia prevede ulteriori scenari futuri con una collaborazione sempre più stretta anche per l’organizzazione di treni storici con trazione a vapore o elettrica. La nuova stazione di Taggia-Arma, dotata di ampi spazi sia al chiuso sia all’aperto per l’eventuale ricovero, conservazione e restauro dei rotabili storici, è assolutamente l’ideale per proseguire questa interessante, utile e divulgativa iniziativa. Grandi e luminosi locali all’interno del Fabbricato Viaggiatori con ampia disponibilità di parcheggi ed un vasto scalo dotato di binari tronchi sui quali eventualmente ricoverare tali rotabili, lontano dai treni in transito e di facile accesso al pubblico dall’esterno. La nuova Sede del Gruppo Museale, insomma, potrebbe diventare la “location” ideale per dare vita ad una realtà che - oltre alla valenza culturale e storica e come memoria di un periodo irripetibile - potrà essere anche un indubbio punto di riferimento a livello turistico ed amatoriale per appassionati di ferrovie reali e modellistiche.

pulsante torna su