Ultime notizie:

  data news Oggi INTESA SANPAOLO E CONFARTIGIANATO A SOSTEGNO DELLE IMPRESE VERONESI        data news Oggi DISTURBI COGNITIVI E DEMENZE I SERVIZI DI REGIONE LIGURIA PER LA PREVENZIONE, LA VALUTAZIONE, LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO DI QUESTE PATOLOGIE        data news Oggi REGIONE LIGURIA OCCUPAZIONE 26.250 ASSUNZIONI PREVISTE DALLE IMPRESE LIGURI IN AUTUNNO, 8,2% IN PIÙ RISPETTO AL 2018        data news Oggi FINALE LIGURE PER IL NEPAL CON EVENTO DI ARRAMPICATA E SOLIDARIETA'        data news Oggi MULE’: CAMBIAMO! DI TOTI DESTINATO AD ESSERE COME METEORA NEL PANORANMA POLITICO       

TASSA RIFIUTI CRESCIUTA DEL 76% DAL 2010

data news
WED 11 Sep | Italpress
TASSA RIFIUTI CRESCIUTA DEL 76% DAL 2010

ROMA (ITALPRESS) - Continua ad aumentare la tassa rifiuti per cittadini e imprese: nel 2018 e' arrivata complessivamente a 9,5 miliardi di euro con un incremento, dal 2010, del 76% (+4,1 miliardi di euro). E' quanto emerge dal secondo monitoraggio dell'Osservatorio Tasse Locali di Confcommercio (www.osservatoriotasselocali.it), strumento permanente dedicato alla raccolta e all'analisi di dati e informazioni sull'intero territorio relative alla tassa rifiuti (TARI) pagata dalle imprese del terziario.

Lo scostamento dai fabbisogni standard e' una delle principali cause dell'aumento dei costi di gestione dei rifiuti: in Piemonte, Basilicata e Calabria gli scostamenti maggiori, Toscana e Abruzzo le regioni piu' virtuose. Si verifica un aumento generalizzato anche per la Tari pro-capite: la piu' elevata nel Lazio (261 euro), la piu' bassa in Molise (130 euro).

A fronte di costi sempre piu' alti, calano livello e quantita' dei servizi offerti dalle amministrazioni locali: solo 5 Regioni (Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Piemonte e Veneto) si collocano sopra il livello di sufficienza; nonostante cio', a quasi tutte le categorie merceologiche si continuano ad applicare coefficienti tariffari in crescita. Tra le attivita' che pagano di piu', ortofrutta, fiorai e pescherie (24,3 euro al mq.), i maggiori aumenti per discoteche, ristoranti, negozi di abbigliamento, librerie.

(ITALPRESS).

mgg/com

11-Set-19 10:21

pulsante torna su