Ultime notizie:

  data news Ieri Coronavirus, Associazioni del Turismo chiedono apertura stato di crisi        data news Ieri Coronavirus: Spadafora "Ok partite a porte chiuse"        data news Ieri Coronavirus, Conte "Le Regioni non vadano in ordine sparso"        data news Ieri Coronavirus, sale a 7 il numero delle vittime in Italia        data news Ieri "MillionDAY" premia la Sicilia, vinto 1 mln di euro a Palermo       

LUKAKU "ALL'INTER MI SONO RITROVATO, CONTE TI FA DARE IL MASSIMO"

data news
FRI 24 Jan | Italpress
LUKAKU 'ALL'INTER MI SONO RITROVATO, CONTE TI FA DARE IL MASSIMO'

MILANO (ITALPRESS) - All'Inter si e' ritrovato e per questo deve ringraziare anche Antonio Conte. Romelu Lukaku, arrivato la scorsa estate dal Manchester United, e' stato l'acquisto piu' caro nella storia dei nerazzurri ma il bomber belga sta ripagando la fiducia a suon di gol: sono gia' 14 nelle prime 20 giornate. "Penso di aver riscoperto me stesso - racconta agli inglesi di Sky Sports News - La scorsa stagione e' stata difficile per me dal punto di vista professionale e sono arrivato alla conclusione che era il momento di cambiare aria, era la cosa migliore per tutti e penso di aver preso la giusta decisione". All'Inter si e' rilanciato, grazie anche al duro lavoro imposto da Conte. "Ricordo che nelle prime due settimane di ritiro dicevo al mio agente: 'Sto soffrendo tanto in allenamento perche' non ho mai fatto questo tipo di lavoro' - racconta Lukaku - Ma Conte era sempre li' a incoraggiarti e quando mi guardavo attorno non vedevo nessuno lamentarsi. Per me era speciale perche' alle volte gli allenatori, in queste situazioni, ti prendono in giro. Lui invece e' li' a dirti di fare di piu', nessuno molla perche' e' lui a darti l'energia per continuare e questo si trasforma nell'intensita' che mettiamo in campo. Siamo la squadra che corre di piu', creiamo tante occasioni e abbiamo una grande difesa perche' non molliamo fino all'ultimo. Mi sono reso conto che finalmente potevo tirare fuori tutto il mio potenziale". "Conte non e' uno che vuoi deludere, ti parla apertamente, ti dice in faccia se stai facendo bene o stai sbagliando - prosegue il belga a proposito del tecnico salentino - Se lavori duro giochi, se non fai quello che dice non giochi, lo rispetto per questo".

(ITALPRESS).

glb/red

24-Gen-20 10:06

pulsante torna su