Ultime notizie:

  data news Oggi Coronavirus, da Inps e Abi nuove misure per integrazione al reddito        data news Oggi Coronavirus,Bruce Willis e Demi Moore tornano "insieme" per l'isolamento        data news Oggi ALASSIO, LO SLOCCA CANTIERI FA RIPARTIRE I LAVORI SULLE PASSEGGIATE        data news Oggi MERCOLEDI' 8 APRILE 2020 EMERGENZA CORONAVIRUS ALTRI 542 DECESSI IN ITALIA        data news Oggi Coronavirus, in Italia 95.262 positivi, 17.669 morti e 26.491 guariti       

L'Inter vince in Bulgaria nell'andata dei sedicesimi di Europa League

data news
THU 20 Feb | Italpress
L'Inter vince in Bulgaria nell'andata dei sedicesimi di Europa League

RAZGRAD (BULGARIA) (ITALPRESS) - L'Inter si impone per 2-0 in trasferta sul Ludogorets nell'andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2019/2020. Gli uomini di Antonio Conte mettono in discesa la qualificazione sopratutto grazie al primo sigillo di Christian Eriksen: il danese la sblocca al 71' con un destro dal limite dell'area. Decisivo anche l'ingresso di Lukaku, a segno nel recupero su rigore, che cambia faccia all'Inter permettendo ai suoi di guardare al ritorno di giovedi' prossimo con ottimismo.

Dopo circa 120 secondi la prima occasione per i nerazzurri sui piedi di un pimpante Biraghi: la sua conclusione di sinistro a pochi passi da Iliev viene deviata in corner. Pochissime le verticalizzazioni dei padroni di casa mentre al 22' viene ammonito Lautaro Martinez: l'argentino era diffidato e saltera' la gara di ritorno. La fase difensiva dei bulgari regge e nella prima frazione l'Inter trova la porta solamente un'altra volta con il tiro di Biraghi respinto dall'estremo difensore avversario al 25'.

Nella ripresa Sanchez colpisce il palo con un tacco geniale al 50' su ennesimo servizio di Moses. Prosegue il dominio territoriale dei nerazzurri e si accende anche Eriksen, che al 63' va vicinissimo al vantaggio mentre al 71' si regala la prima gioia in nerazzurro con un tiro a battere un non perfetto Iliev.

Incontenibile l'ex Tottenham, che stampa un sinistro potentissimo sulla traversa al 73'. A chiudere il primo atto dei sedicesimi la firma di Romelu Lukaku su rigore (fallo di mano di Anicet) in pieno recupero.

(ITALPRESS).

spf/glb/red

20-Feb-20 20:57

pulsante torna su