Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

La crescita responsabile del settore cosmetico per P&G Beauty

data news
THU 2 Jul | Italpress
La crescita responsabile del settore cosmetico per P&G Beauty

MILANO (ITALPRESS) - P&G Beauty sta affrontando la sfida legata alla sostenibilita' e alla sicurezza attraverso la sua piattaforma P&G Responsible Beauty, un approccio basato sul pensiero sistemico che affonda le sue radici nelle connessioni e interdipendenze di cinque principi guida: Qualita' & Performance; Sicurezza; Sostenibilita'; Trasparenza, Equita' & Inclusione.

P&G Beauty ha anche condiviso nel corso di un meeting virtuale con le principali Organizzazioni non governative mondiali gli obiettivi P&G Responsible Beauty 2030. Uno di questi e' il condividere apertamente tecnologie, programmi e processi che possono aiutare l'industria cosmetica ad avere un maggiore e positivo impatto sul mondo. Come prima azione tangibile volta a portare in vita questo obiettivo, l'azienda sta rendendo pubblica una guida completa all'utilizzo sicuro dei vegetali nei prodotti cosmetici. La guida, che incorpora conoscenze di oltre un decennio di ricerche pubblicate, fornisce i formulatori dai piu' piccoli ai piu' grani brand beauty, con un solido approccio atto a valutare gli ingredienti vegetali e assicurare il loro utilizzo sicuro nei prodotti. "Il compiere progressi significativi attraverso una crescita responsabile - crescita basata su un pensiero sistemico - richiede partnership e collaborazioni", dichiara Alex Keith, Ceo di P&G Beauty. "Il P&G Responsible Beauty Advisory Council assicura che stiamo portando esperienza e insight esterni nel nostro processo decisionale e applicando il pensiero sistemico ai nostri piani confermando, cosi', che prendiamo visione delle interdipendenze di una scelta su altre aree critiche".

(ITALPRESS).

ads/com

02-Lug-20 12:25

pulsante torna su