Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

L'Atalanta a -1 dall'Inter, la Fiorentina passa a Parma

data news
SUN 5 Jul | Italpress
L'Atalanta a -1 dall'Inter, la Fiorentina passa a Parma

ROMA (ITALPRESS) - L'Atalanta si porta a -1 dall'Inter, in coda risultati importanti per diverse squadre. In sintesi questi i verdetti delle cinque gare delle 19.30 valide per la 30esima giornata di Serie A. Dopo la sconfitta casalinga dei ragazzi di Conte nel match contro il Bologna, la squadra di Gasperini espugna Cagliari portandosi a una sola lunghezza dal terzo posto. I bergamaschi soffrono all'inizio, Simeone segna ma la Var, al 12°, gli nega la gioia del gol (molto belle peraltro) per un precedente fallo di mani. Al 26° Carboni viene espulso per fallo su chiara occasione da gol ai danni di Malinovskyi e, dal dischetto, Muriel sblocca il risultato con la rete che si rivelera' quella della vittoria.

Vince in trasferta anche la Fiorentina che riscatta gli ultimi ko, vincendo al Tardini di Parma. Una partita decisa dagli 11 metri.

Nel primo tempo due a favore dei viola e realizzati dallo specialista Pulgar, nella ripresa quello di Kucka per il gol dei crociati e il definitivo 1-2. Vittoria importante in chiave salvezza cosi' come quella che porta a casa la Sampdoria che, al Ferraris, travolge la Spal ora ultima in classifica.

La doppietta di Linetty e la rete di Gabbiadini permettono ai blucerchiati di portarsi a quota 32 punti, mentre restano a 19 i ferraresi, scavalcati dal Brescia. Le rondinelle, infatti, tornano al successo battendo in casa il Verona per 2-0, grazie alle reti del giovane Papetti e di Donnarumma. Due gol che valgono 3 punti di speranza e quota 21 punti, mentre per il Verona e' una brutta battuta d'arresto in chiave Europa.

Nello scontro diretto della Dacia Rena, infine, finisce 2-2 Udinese-Genoa. Fofana e Lasagna mettono in discesa la partita, i liguri non mollano e riducono le distanze con Pandev. Al 96° il Grifone trova il 2-2 con Pinamonti che ribadisce in rete il rigore che gli era stato respinto da Musso. Per i rossoblu' una rimonta vitale anche se restano quartultimi con due punti di vantaggio sul Lecce terzultimo.

(ITALPRESS).

ari/red

05-Lug-20 21:40

pulsante torna su