Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

Dl Semplificazioni, Conte "Trampolino di lancio Italia, ok a 130 opere"

data news
TUE 7 Jul | Italpress
Dl Semplificazioni, Conte 'Trampolino di lancio Italia, ok a 130 opere'

ROMA (ITALPRESS) - "E' un decreto che semplifica, velocizza e sblocca una volta per tutte i cantieri e gli appalti. Questa riforma e' il trampolino di lancio di cui l'Italia in questo momento ha bisogno". Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, presentando il decreto semplificazioni, che aveva definito "la madre di tutte le riforme" e approvato in nottata dal Consiglio dei ministri con la formula "salvo intese". "Abbiamo approvato l'elenco di 130 opere strategiche di 'Italia Veloce', che sono state individuate dal Mit. A queste aggiungiamo le opere per Cortina e quelle di competenza di altri ministeri".

"Siamo in una emergenza - aggiunge - e questo decreto e' la premessa necessaria per il rilancio del paese. Oggi il rapporto tra cittadini, imprese e Pa e' un percorso a ostacoli, una strada tortuosa in cui finiscono per impantanarsi anche i migliori progetto di sviluppo, le migliore idee dei nostri giovani. Con questo decreto - ha assicurato - offriamo una strada, un percorso a scorrimento veloce per tutte queste opere. Alziamo il limite di velocita' per l'Italia che deve correre, al contempo rafforziamo i presidi di legalita', non vogliamo assolutamente offrire spazio agli appetiti criminali che alterano la concorrenza e conseguono guadagni indebiti. Questo provvedimento rappresenta la base per il nostro recovery plan, che contiene riforme e interventi sui quali andremo a chiedere finanziamenti all'Europa".

(ITALPRESS).

tan/mgg/red

07-Lug-20 16:43

pulsante torna su