Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

Immobile "Interrotto duetto Messi-CR7, mi legherò per sempre a Lazio"

data news
TUE 11 Aug | Italpress
Immobile 'Interrotto duetto Messi-CR7, mi legherò per sempre a Lazio'

ROMA (ITALPRESS) - "Pazzesco, io davanti a Ronaldo e Lewandowski, se rileggo l'albo d'oro al contrario quasi non ci credo: Messi Messi Suarez Ronaldo Ronaldo Messi Messi Ronaldo Messi. Ho spezzato un incantesimo, interrotto il duetto Leo-Cristiano. Per questo ho ringraziato la squadra, era il minimo che potessi fare". Con 36 gol all'attivo, Ciro Immobile ha conquistato la 'Scarpa d'Oro', confermandosi bomber di razza come pochi in circolazione nel calcio moderno. Con un'altra rete sarebbe entrato da solo nella storia del calcio italiano: "Nessun rimpianto - spiega il 30enne attaccante della Lazio in un'intervista esclusiva a 'Il Corriere dello Sport' - Ho fatto quello che andava fatto. Se non mi fossi comportato così non avrei raggiunto la cifra record. Lo spogliatoio, i suoi equilibri prevalgono sul resto". Alla soddisfazione personale si accompagna però la delusione di squadra per aver sprecato un'occasione probabilmente irripetibile: "Ne siamo consapevoli, prima del lockdown eravamo a un solo punto dalla Juve e, soprattutto, mentalmente a mille - ammette la punta napoletana, che in carriera ha indossato anche le maglie di Juventus, Genoa, Torino, Borussia Dortmund e Siviglia - Le partite le vincevamo prima ancora di giocarle. La sospensione ci ha danneggiato, è stata gestita male, pur se abbiamo tentato di fare le cose al meglio". Immobile è ora a un passo dal rinnovo con la società di Lotito: "Sto aspettando che mi chiamino. Nel periodo in cui si parlava del possibile acquisto del Newcastle da parte del fondo dello sceicco (Mohammed bin Salman, nda) hanno chiamato il mio agente, Alessandro Moggi. Poi la Premier non ha fatto passare quella proposta, o il fondo si è ritirato, non ricordo bene. Il Napoli? Ho intenzione di legarmi per sempre alla Lazio. Il rinnovo sarà triennale, quindi il contratto scadrà nel 2025 quando avrò compiuto 35 anni. Sono nato a Napoli e seguo gli azzurri sempre con affetto, ma quello che mi ha dato e mi sta dando la Lazio non ha prezzo".

(ITALPRESS).

mc/com

11-Ago-20 09:54

pulsante torna su