Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

COLDIRETTI IMPERIA: LABORATORI E MERCATO CONTADINO ALLA FIERA DELLE ANIME DI BORDIGHERA

data news
FRI 29 Mar 2019 | Notizie - Attualità - Bordighera
COLDIRETTI IMPERIA: LABORATORI E MERCATO CONTADINO ALLA FIERA DELLE ANIME DI BORDIGHERA

31 marzo 2019
Dalle ore 10.00 alle 17.00
Piazza del Capo (Bordighera Alta)
Dai laboratori didattici alla mobilitazione contro il falso Made in Liguria, dal mercato Campagna Amica alla raccolta fondi di Coltiviamo il Cuore: ecco alcune iniziative per l’annuale appuntamento con la Fiera delle Anime di Bordighera, nelle quali vera protagonista sarà l’agricoltura e la solidarietà.
Lo rende noto Coldiretti Imperia nell’annunciare che questa domenica in piazza del Capo a Bordighera, sarà possibile acquistare prodotti interamente a km0 nel grande mercato di Campagna Amica che sarà allestito, come olio, olive taggiasche, miele e prodotti apiari, vino, peperoncino, aromatiche e molto altro ancora, venduti direttamente dai produttori liguri e piemontesi. Ad animare poi questo appuntamento fisso della città, che cade ogni anno a metà Quaresima, sono in programma laboratori didattici, realizzati grazie ai volontari di Donne e Giovani Impresa Coldiretti, per far conoscere ai più piccoli il mondo agricolo e gli antichi mestieri realizzati. Per un giorno sarà possibile diventare Agripittori utilizzando come pennelli e tavolozza le mani, i semi e i fiori della terra, o trapiantare una piantina al laboratorio Mani in Terra.
Sarà portata avanti inoltre la raccolta di beneficenza avviata su tutto il territorio regionale del progetto Coltiviamo il Cuore, ideato da Coldiretti Donne Impresa Liguria: i fondi ricavati attraverso la vendita di piantine donate dalle aziende floricole della Piana di Albenga e Ventimiglia, permetteranno l’acquisto di attrezzature necessarie per il reparto di Chirurgia Pediatrica delll’Istituto G.Gaslini di Genova.
“Coltiviamo il Cuore – spiega la Responsabile Provinciale di Coldiretti Donne Impresa Imperia Simona Brizio - parte dalla voglia di fare e aiutare del gruppo Donne Impresa, che scendono in piazza per mostrare il valore sociale dell’agricoltura e sensibilizzare la cittadinanza su tematiche che toccano tutti da vicino. Attraverso questa iniziativa è già stato possibile negli scorsi anni, acquistare macchinari, quali un cistoscopio neonatale e monitor per il controllo non invasivo dei parametri vitali, destinati alla diagnosi e cura dei piccoli pazienti dell’Istituto pediatrico “Giovannina Gaslini” di Genova. Anche quest’anno vogliamo aiutare questa struttura con il nostro contributo”.



“La Fiera delle Anime – affermano il Presidente di Coldiretti Imperia Gianluca Boeri - è un appuntamento importante per mostrare alla cittadinanza tutte le sfaccettature dell’agricoltura del nostro territorio, raccontata direttamente da chi produce le eccellenze, quali l’olio, gli ortaggi, i formaggi, il vino, tutti prodotti conosciute a livello mondiale. Importante è il progetto solidale portato avanti poi dalle nostre imprenditrici che nel tempo hanno dimostrato di saper farsi largo sul mercato conducendo imprese di successo, tutelando e valorizzando i prodotti del nostro territorio, e contraddistinguersi per la loro sensibilità ai temi sociali. Sottolineiamo infine che i cittadini e turisti che si recheranno alla fiera avranno anche modo di parlare direttamente con i rappresentanti delle aziende del territorio presenti negli stand, i quali spiegheranno l’importanza del consumare sempre alimenti sani e genuini dove l’origine è tracciabile e garantita: in questo frangente la cittadinanza potrà dare il suo prezioso contributo firmando #EAT ORIGINAL, petizione con la quale Coldiretti chiede all’Europa di rendere obbligatoria l’etichettatura di tutti i prodotti, in modo da tutelare l’intero settore agroalimentare e soprattutto il consumatore”.

pulsante torna su