Ultime notizie:

  data news Oggi L'ULTIMO CENTIMETRO DI CLAUDIO SCAJOLA        data news Oggi SAN GIOVANNI 2018 : SETTIMA PUNTATA        data news Oggi LUCA LANTERI: "LE NOSTRE PROPOSTE SONO CHIARE, SU QUESTE CHIEDIAMO IL CONSENSO DEI CITTADINI"        data news Oggi OMICIDIO SANREMO: IN PROCURA IL PUNTO SULLE INDAGINI DEL CAPO DELLA MOBILE LODESERTO        data news Oggi SCIOPERO NAZIONALE IMPIANTI AUTOSTRADALI 25 GIUGNO – 26 GIUGNO 2018       

ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI CUNEO NEL I TRIMESTRE 2018

data news
WED 13 Jun | Notizie - Attualità - Fuori Liguria
ESPORTAZIONI DELLA PROVINCIA DI CUNEO NEL I TRIMESTRE 2018

Andamento positivo per le esportazioni cuneesi di merci nel primo trimestre del 2018: le
vendite all’estero dei prodotti Made in Granda hanno raggiunto 1.918 milioni di euro,
registrando un aumento del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2017 . Nel
corrispondente trimestre il valore delle importazioni di merci ha raggiunto i 1.065
milioni di euro , per un incremento del 3,5% rispetto ai primi tre mesi del 2017. Il
saldo della bilancia commerciale si è portato, così, sul valore di 853 milioni di euro ,
in aumento rispetto a quello registrato il I trimestre 2017, di 810 milioni di euro.
Cuneo si conferma seconda provincia esportatrice del Piemonte, producendo il 16,1% del
valore delle vendite regionali fuori confine. La dinamica esibita nel periodo gennaio -
marzo 2018 dalle esportazioni di merci cuneesi è migliore sia di quella evidenziata a
livello medio regionale ( +1,2% ) sia di quella realizzata a livello complessivo
nazionale (+3,3%).
“ Le nostre imprese, negli anni, hanno sviluppato un’ottima capacità di competere sui
mercati internazionali, come attestano i dati dell’export che lo scorso anno ha registrato
il record di 7,7 miliardi e ora prosegue la propria crescita con un nuovo saldo positivo di
oltre 1,9 miliardi – sottolinea il presidente Ferruccio Dardanello -. Nel contesto
internazionale, in cui non mancano tensioni e incertezze, in qualità di istituzioni
dobbiamo svolgere senza ulteriori rinvii il nostro ruolo di facilitatori, per garantire agli
imprenditori adeguate reti infrastrutturali sia fisiche che virtuali. I tanti cantieri, aperti e
mai conclusi, che collegano la nostra provincia alle aree confinanti, italiane e francesi,
l’aeroporto di Cuneo Levaldigi, le reti ferroviarie bisognose di finanziamenti per essere
adeguate alle attuali necessità della Granda e i progetti per le reti digitali e la banda ultra
larga, sono la condizione necessaria per il consolidarsi del percorso di crescita”.

pulsante torna su