Ultime notizie:

  data news Ieri VENTO DI PONENTE IL NUOVO PREZZARIO REGIONALE        data news Ieri SEMPRE PIU' TURISTI IN LIGURIA. POSITIVO IL 2019, BUONI I PRIMI DATI SUI PONTI DI PRIMAVERA        data news Ieri TAGGIA GIOSTRE DEL LUNA PARK ALLACCIATE ABUSIVAMENTE ALLA CORRENTE ELETTRICA 12 GIOSTRAI DENUNCIATI DAI CARABINIERI        data news Ieri REGIONE LIGURIA GIOVANNI DE PAOLI LASCIA LA LEGA E PASSA AL GRUPPO MISTO        data news Ieri CUNEO CAMERA DI COMMERCIO IN VELO VERSO LA SOSTENIBILITÀ E PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL CONCORSO STORIE DI ALTERNANZA       

LA SCIENZA AL SERVIZIO DELL’AMBIENTE

data news
THU 18 Apr | Notizie - Attualità - Fuori Liguria
LA SCIENZA AL SERVIZIO DELL’AMBIENTE

Martedì 21 maggio 201, presso la sede di R oma del CNR ( P iazzale A ldo M oro) si
terrà un importante summit scientifico sui dati raccolti in circa 2 anni tra l’ ISS
( I stituto S uperiore di S anità), con la collaborazione di A ccademia K ronos , e vari
Enti di ricerca europei per l’analisi dello stato di salute dei bacini idrici interni
(laghi e fiumi) mediante l’utilizzo di due satelliti ESA (Agenzia Spaziale Europea) .
I n futuro tutt i gli enti preposti e tutte le organizzazioni ambientaliste europee
potranno avvalersi di questo sistema di analisi satellitare per conoscere lo stato di
salute dei laghi e dei fiumi. L’interesse per il progetto da parte d el mondo della
ricerca supera i confini europei e ha assunto una dimensione globale.
Nelle due illustrazioni è sintetizzato il percorso durato circa 24 mesi di comparazione tra le
analisi tradizionali, effettuati su due laghi del Lazio (Castel Gandolfo e Vico), e quelli satellitari
con specifici strumenti elettronici. La responsabile a terra (in acqua) dei prelievi per le analisi in
laboratorio è la dott.ssa Milena Bruno, con l’assistenza delle guardie eco - zoofili di Accademia
Kronos .
Lo scopo di questo esperimento è quello di dimostrare che le analisi fatte dai satelliti ESA –
denominati Sentinel - sui due laghi del Lazio risultano attendibili perché confermate da quelle
classiche di laboratorio. A questo punto dal prossimo anno 6 satelliti dell’ESA, su richiesta dei
vari Paesi, potranno dare risposte in tempi reali sull a qualità delle acque interne.

pulsante torna su