Ultime notizie:

  data news Oggi DISTURBI COGNITIVI E DEMENZE I SERVIZI DI REGIONE LIGURIA PER LA PREVENZIONE, LA VALUTAZIONE, LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO DI QUESTE PATOLOGIE        data news Oggi REGIONE LIGURIA OCCUPAZIONE 26.250 ASSUNZIONI PREVISTE DALLE IMPRESE LIGURI IN AUTUNNO, 8,2% IN PIÙ RISPETTO AL 2018        data news Oggi FINALE LIGURE PER IL NEPAL CON EVENTO DI ARRAMPICATA E SOLIDARIETA'        data news Oggi MULE’: CAMBIAMO! DI TOTI DESTINATO AD ESSERE COME METEORA NEL PANORANMA POLITICO        data news Oggi MARCO SCAJOLA ILLUSTRA NOVITA’ E PROGRAMMI DI CAMBIAMO!       

GENOVA PIANO EMERGENZA SCUOLA VOUCHER PER ABBONAMENTI ANNUALI AL TRASPORTO PUBBLICO

data news
MON 9 Sep | Notizie - Attualità - Genova
GENOVA PIANO EMERGENZA SCUOLA VOUCHER PER ABBONAMENTI ANNUALI AL TRASPORTO PUBBLICO

È pronto a partire il Piano emergenza Scuola per il crollo di ponte Morandi, predisposto dalla Regione Liguria con il finanziamento del MIUR Social per agevolare gli studenti coinvolti nella mobilità della Valpolcevera e le loro famiglie, in previsione dell’avvio dell’anno scolastico lunedì prossimo, 16 settembre.
Previsti voucher per gli abbonamenti annuali al trasporto pubblico e possibilità di rateizzazioni
Il Piano prevede il rimborso del 65% del costo sostenuto per l’abbonamento annuale di trasporto a cui hanno diritto gli studenti delle scuole superiori statali e paritarie (scuole secondarie di secondo grado o percorsi di istruzione e formazione professionale) residenti in valle Stura, Valpolcevera e in valle Scrivia, che possono inoltre rateizzare, o pagare in modo dilazionato, qualsiasi tipo di abbonamento annuale (ordinario, agevolato, integrato) alla rete urbana ed extraurbana di trasporto pubblico dell'area metropolitana di Genova. Per gli aventi diritto al voucher, sia che scelgano la rateizzazione dell'abbonamento annuale sia che scelgano l’acquisto in un'unica soluzione, la procedura prevede che la copia dell'abbonamento annuale acquistato sia consegnata alla segreteria della scuola frequentata dallo studente, unitamente alla domanda di rimborso, compilata sull'apposito modulo a disposizione presso gli istituti scolastici. Per la scuola farà fede la copia dell’abbonamento annuale, indipendentemente dal fatto che la famiglia abbia già pagato l’intero importo o abbia scelto di pagarlo a rate. In entrambi i casi il rimborso sarà erogato in media entro 120 giorni dalla presentazione della domanda.
I viaggiatori che, invece, scelgono un abbonamento annuale di Trenitalia con la dilazione in 10 mesi dovranno acquistare ogni mese un abbonamento regionale mensile attraverso i canali di vendita dell’azienda; solo all’acquisto del decimo abbonamento mensile, l’acquirente potrà presentare alla scuola di frequenza la richiesta di rimborso, allegando copia dei dieci abbonamenti mensili acquistati a partire dal 1 settembre 2019 e fino al 30 giugno 2020. Quindi il rimborso avverrà a fine anno scolastico. Per chi acquista l’abbonamento annuale di Trenitalia in un'unica soluzione, il voucher sarà erogato entro 120 giorni dalla presentazione della domanda.
Consulta e scarica il vademecum per le famiglie per il dettaglio dei requisiti necessari per richiedere il voucher.
Trasporto degli studenti della Scuola dell'Infanzia, della Primaria e della Secondaria di primo grado
Sono confermati gli scuolabus per gli studenti più piccoli (fino alla terza classe della scuola secondaria di I grado), non autosufficienti nel trasporto, che dovranno spostarsi da nord a sud della Valpolcevera e viceversa per raggiungere i plessi scolastici. Le scuole interessate sono: IC “Certosa”, IC “Borzoli”, IC “Rivarolo”, IC “Sampierdarena”, IC 2Barabino”, IC “Teglia”, IC “Bolzaneto” e l’istituto “Divina Provvidenza”.Questi istituti hanno già espletato le procedure per l’affidamento dei servizi suddetti e la composizione degli scuolabus risulta la seguente:
A. DIVINA PROVVIDENZA: scuolabus da 20 posti
B. CERTOSA: scuolabus da 40 posti, per l'IC Certosa, Rivarolo e Teglia
C. CERTOSA: scuolabus da 20 posti, per l'IC Certosa, Rivarolo e Teglia
D. BOLZANETO: scuolabus da 16 posti, per tutti gli studenti di san Biagio E. BORZOLI: scuolabus da 40 posti
F. BORZOLI: scuolabus da 8 posti
G. SAMPIERDARENA: scuolabus da 10 posti, per tutti le scuole a sud del ponte
H. SAMPIERDARENA: scuolabus da 35 posti, per tutti le scuole a sud del ponte
I. SAMPIERDARENA: scuolabus da 30 posti, per tutti le scuole a sud del ponte
L. SAMPIERDARENA: scuolabus da 15 posti, per tutti le scuole a sud del ponte
La lettera contraddistingue il nome della linea di scuolabus. I punti di raccolta e le informazioni riguardante il vettore (numero degli autisti e degli accompagnatori) saranno diffuse dalle scuole alle famiglie interessate a partire da lunedì 9 settembre.

Trasporto degli studenti sfollati residenti a San Biagio e dei figli delle vittime del crollo del ponte
Per gli alunni sfollati attualmente residenti a San Biagio sarà attivato il servizio di scuolabus che li condurrà verso le scuole di frequenza. I 5 alunni che frequentano le scuole secondarie di secondo grado residenti a San Biagio usufruiranno delle agevolazioni previste per gli studenti delle scuole superiori residenti in Valolcevera (voucher). Il servizio di taxi in uso lo scorso anno scolastico sarà mantenuto per 9 alunni sfollati, in quanto residenti in zone lontane dai punti di raccolta del servizio scuolabus (Sestri, Molassana e Quarto). Il servizio di trasporto in taxi sarà garantito altresì ai figli delle vittime che ne avranno necessità.
Parenti delle vittime
Ai figli delle vittime sarà nuovamente garantito il servizio di comodato d'uso gratuito dei libri di testo e il servizio taxi, precedentemente descritto. Ai parenti universitari delle vittime sarà garantito anche quest'anno l'esonero dal contributo universitario e dalla tassa del diritto regionale allo studio.

pulsante torna su