Ultime notizie:

  data news Oggi MERCATORETRO', IL FASCINO DELL'ANTICO IN CALATA ANSELMI A IMPERIA        data news Ieri ANDORA INAUGURA IL MUSEO DEDICATO A THOR HEYERDAHL CON REPERTI OGGETTI E DOCUMENTI DEL MUSEO KON-TIKI DI OSLO        data news Ieri PARCHI REGIONE LIGURIA PRIMA RIUNIONE DEL TAVOLO PERMANENTE PER LA PROMOZIONE DELL’AREA DI TUTELA MARINA DI CAPO MORTOLA        data news Ieri SANREMO LA POLIZIA DI STATO ESEGUE 2 RIMPATRI        data news Ieri LA POLIZIA DI STATO SOSPENDE LA LICENZA DEL BAR PIZZERIA IL CARTOCCIO A VENTIMIGLIA       

ACCORDO CONTRO MOLESTIE SUL LAVORO TRA ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONI DATORIALI E ORDINI PROFESSIONALI

data news
THU 14 Mar | Notizie - Attualità - Liguria
 ACCORDO CONTRO MOLESTIE SUL LAVORO TRA ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONI DATORIALI E ORDINI PROFESSIONALI

Diffondere il più possibile il principio dell'inaccettabilità degli atti di molestia o violenza nei luoghi di lavoro. Promuovere iniziative di informazione e formazione all’interno delle aziende e istituire un tavolo di monitoraggio, sia per sensibilizzare gli attori che si occupano del tema, sia per formulare proposte di prevenzione e contrasto. Sono questi i principali obiettivi dell'accordo sulle molestie e la violenza sui luoghi di lavoro, siglato oggi tra l’Ufficio della consigliera di parità della Regione Liguria, la Rete ligure consigliere e consiglieri di parità e diverse realtà associative e professionali del territorio ligure, tra cui Confartigianato Liguria.

Le moleste sui luoghi di lavoro, con particolare riferimento a quelle di natura sessuale, rappresentano un fenomeno sommerso. Secondo i rilievi Istat dell’aprile 2018, circa un milione e 403 mila donne fra i 15 e i 65 anni (il 9%) hanno subito molestie fisiche o ricatti sessuali sul posto di lavoro nel corso della loro vita lavorativa.

«L'accordo che sigliamo oggi – commenta Luca Costi, segretario regionale di Confartigianato Liguria – dimostra quanto tutto il mondo imprenditoriale sia unito e impegnato nel contrastare ogni forma di molestia e violenza sul luogo di lavoro, sia essa fisica, psicologica o verbale, in ogni caso un atto inaccettabile. Dipendenti e datori di lavoro hanno il dovere di collaborare per mantenere un ambiente di lavoro in cui si rispetti la dignità di ognuno e si favoriscano relazioni basate su uguaglianza e correttezza reciproche. Elementi essenziali delle organizzazioni virtuose e di successo, da sostenere in modo adeguato, con buone prassi, informazione e formazione, proprio come prevediamo di fare con l'impegno sottoscritto».

L'accordo è integrato e rafforzato da una serie di linee guida, proprio allo scopo di contribuire ad affrontare e arginare il tema della violenza e delle molestie sul lavoro, offrendo un supporto alle azioni del sistema impresa.

pulsante torna su