Ultime notizie:

  data news Ieri Precipita ultraleggero a Nettuno, morti nuotatori Lombini e Rossetti        data news Ieri Precipita ultraleggero a Nettuno, morti nuotatori Lombini e Rossetti        data news Ieri Coronavirus, confermato trend in calo dei positivi        data news Ieri Coronavirus, forte impatto sul settore immobiliare        data news Ieri Tommasi alla Lega di Serie A "Niente partite di pomeriggio"       

LIGURIA ANAS ULTIMATI I LAVORI DI CONSOLIDAMENTO DELLA SCARPATA A MARE LUNGO LA STATALE 1 VIA AURELIA A FINALE LIGURE

data news
THU 18 Apr 2019 | Notizie - Attualità - Liguria
LIGURIA ANAS ULTIMATI I LAVORI  DI CONSOLIDAMENTO DELLA SCARPATA  A MARE LUNGO LA   STATALE 1  VIA AURELIA A FINALE LIGURE

Anas ha completato l’intervento di sistemazione della scarpata a
mare in località Malpasso, a Finale Ligure, lungo la statale 1 “via
Aurelia”, fortemente danneggiata dall’eccezionale mareggiata che
a novembre ha colpito la riviera ligure. Il dissesto della struttura
aveva causato il parziale cedimento della banchina lungo la corsia
in direzione Savona, rendendo necessaria sin da subito l’istituzione
del senso unico alternato a tutela della circolazione.
I tecnici Anas, in costante comunicazione e in piena sinergia con la
Prefettura di Savona, hanno progettato il rifacimento della
scarpata prevedendo la realizzazione, per circa 40 metri, di una
nuova gabbionata metallica a protezione e sostegno della statale
Aurelia. In concomitanza con tali attività sono stati avviati anche
gli interventi di ricostruzione del cordolo laterale danneggiato e la
messa in sede delle barriere di sicurezza, con lo scopo di ultimare i
lavori e dunque dismettere il senso unico alternato prima
dell’inizio delle festività pasquali, in occasione delle quali è
previsto un considerevole aumento del traffico in entrambe le
direzioni.
Gli interventi avviati da Anas hanno anche interessato la porzione
di scarpata prossima alla galleria Malpasso sul lato Savona, che ha
subìto un importante scalzamento a causa della mareggiata. Anche
in questo caso le attività svolte hanno consentito la messa in
sicurezza del manufatto.

pulsante torna su