Ultime notizie:

  data news Oggi AK INFORMA: ANALISI SUGLI ALLEVAMENTI INTENSIVI E SUL RISPETTO DELLA VITA ANIMALE        data news Oggi Riqualificazione energetica edifici, accordo Enel X-Federlegnoarredo        data news Oggi Abbonamenti pirata alle pay tv, denunciate 223 persone        data news Oggi CORONAVIRUS, SANREMESE SBARCATO DA NAVE DA CROCIERA IN ISOLAMENTO VOLONTARIO        data news Oggi CONCLUSA A GENOVA LA GETTATA DELLA PILA 12 DEL NUOVO PONTE SUL POLCEVERA       

ANDORA, SUCCESSO PER L'APERTURA DELLA MOSTRA "POLEMOS" CON LE OPERE DI FABBRI,TAIOLI E MOI

data news
MON 30 Dec 2019 | Notizie - Manifestazioni / Eventi - Andora
ANDORA, SUCCESSO PER L'APERTURA DELLA MOSTRA  'POLEMOS' CON LE OPERE DI FABBRI,TAIOLI E MOI

Successo per l'inaugurazione di Polemos, la mostra aperta ieri a Palazzo Tagliaferro, il polo culturale di Andora che per tutte festività natalizie sarà aperto tutti i giorni, dalle 15 alle 19.00, proponendo eventi in ogni sala espositiva e nella polivalente.
La mostra "Polemos" organizzata dal Comune di Andora con CE Conteporary, con l'allestimento di Christine Enrile, si presenta di particolare impatto per il visitatore: contrappone, infatti, la rappresentazione tradizionale e pittorica dei campi di battaglia di alcuni fra i maggiori pittori di genere, operanti fra il XVII e il XVIII, alla rappresentazione delle lacerazioni portate nell'animo uomo dai conflitti della prima metà del Novecento ben interpretate dalle sculture in ferro, bronzo, terracotta e legno di Agemone Fabbri, Maurizio Taioli e Osvaldo Moi. Un dialogo di grande intensità che offre ai visitatori un momento di riflessione che non lascia certamente indifferenti. presenti all'apertura il sindaco di Andora Mauro Demichelis, l'assessore alla Cultura, Maria Teresa Nasi e la curatrice Cristina Enrile che hanno accompagnato i numerosi visitatori alla scoperta della mostra, nelle varie sale. L'esposizione rimarrà aperta fino al 6 gennaio, tutti i giorni, dalle 15 alle 19, il 31 dicembre dalle 15 alle 16.30. Dopo le festività sarà visitabile, fino al 29 febbraio, dal giovedì alla domenica dalle 15 alle 19. L'ingresso è libero.

pulsante torna su