Ultime notizie:

  data news Oggi A SANREMO CONCLUSA LA MOSTRA “UN POSTER PER LA PACE”        data news Oggi SPORT : LA SAMPDORIA VISITA IL GASLINI DI GENOVA        data news Oggi TG PEDIATRIA AGENZIA DIRE DEPRESSIONE IN ITALIA RIGUARDA IL 4% DEI BAMBINI        data news Oggi DOMANI DA SANREMO SALPA LA VELA PER L’AUTISMO        data news Oggi COLDIRETTI: PER PASQUA E 25 APRILE ATTESO BOOM DI TURISTI       

CMP URBAN TRAIL IMPERIA: DOMENICA 27 GENNAIO LA 2a EDIZIONE DELLA SUGGESTIVA KERMESSE PODISTICA ECOLOGICA

data news
THU 24 Jan | Notizie - Sport - Imperia
CMP URBAN TRAIL IMPERIA: DOMENICA 27 GENNAIO   LA 2a EDIZIONE DELLA SUGGESTIVA KERMESSE PODISTICA ECOLOGICA

Genova nel Cuore anche ad Imperia. Non si spengono i riflettori sulla tragedia di ponte Morandi e, ad oltre cinque mesi di distanza dall’immane tragedia costata la vita a 43 persone, tocca ancora una volta allo sport, nella fattispecie ed una disciplina insolita, ma spettacolare e coinvolgente come il Trail, stringersi attorno a quanti ancora soffrono per l’accaduto.

Iniziative mirate a tenere vivo il ricordo per quanto accaduto il 14 agosto del 208 e l’impegno per la ricostruzione del viadotto autostradale genovese accompagneranno anche la 2a edizione della CMP Urban Trail Imperia, corsa a piedi di straordinaria bellezza che si svolge in ambiente naturale, attraverso sentieri, lungo strade suggestive, nella splendida cornice dell’estremo ponente ligure.

Sole, mare, clima mite e dieta mediterranea sono gli elementi genuini e unici che, accuratamente miscelati, danno vita alla rassegna che l’organizzazione ha inteso dedicare quest’anno all’amico e trail runner Piero Binelli, tra i protagonisti della prima edizione della kermesse imperiese, scomparso tragicamente nello scorso mese di maggio.

La destagionalizzazione dell’evento rende unica la rassegna promossa dall’Associazione sportiva dilettantistica MonesiYoung, in collaborazione con la Regione Liguria, la Provincia di Imperia e i Comuni di Imperia e Vasia.

Non è un segreto il fatto che l’organizzazione si sia prefissa l’obiettivo di far diventare la CMP Urban Trail una classica di inizio stagione, in un periodo dell’anno in cui correre, a causa delle temperature rigide, diviene spesso più difficile. Solo un clima mite come quello che si registra in questo angolo della Liguria– è convinzione di chi organizza la CMP Urban Trail e di chi ha già avuto modo di partecipare a questa corsa– è in grado di rendere fattibile un simile evento.

La città di Imperia è quindi pronta ad accogliere il folto popolo dei runners. Tutta la macchina organizzativa capitanata da Alessandro Bellotti è pronta per vivere un evento unico: un weekend all’insegna del Trail Runnning.

Due i percorsi proposti in un contesto unico della Riviera di Ponente che condurrà i partecipanti alla scoperta dell’entroterra ligure dei tipici borghi millenari.

Tutti pronti alle 9:00 di domenica 27 gennaio, allineati sulla linea di partenza nella suggestiva cornice in riva al mare del Porto di Oneglia (Calata Cuneo), correranno per sentieri e mulattiere alla volta della cima del Monte Acquarone, per poi proseguire al finish godendo della meravigliosa vista su Oneglia e Porto Maurizio.

Il percorso Long, che si sviluppa per 30km con un dislivello positivo di 1400 metri vedrà al via, fra i tanti runners provenienti da tutta Italia ed anche dall’estero, i nomi più rappresentativi e vincenti del panorama nazionale.

Spicca fra tutti la presenza del bergamasco Luca Carrara, nazionale italiano del team Salomon, vincitore e campione in carica delle ultime 3 edizioni delle Skyrunning Italian Series che con un palmares di primissimo livello si presenta come il favorito numero uno.

A dar battaglia all’azzurro ci sarà sicuramente il vincitore della prima edizione del CMP Urban Trail Imperia, il trentino Enzo Romeri di Fai della Paganella (CMP Trail Team) che viene da un 2018 ricco di successi durante il quale ha inanellato ben 7 successi su altrettante gare disputate fra giugno e settembre.

La sfida avrà un gusto internazionale grazie alla presenza confermata di Smaile Bouraoui (FRA) , che dopo aver disputato i campionati mondiali di corsa in montagna con la maglia della nazionale francese nel 2018 ed essere salito sul secondo gradino del podio un anno fa ad Imperia, ci terrà sicuramente a dimostrare di che pasta è fatto e, chissà, forse a prendersi la rivincita a due passi da casa.

Il Team Tornado, la squadra più vincente in Italia in termini di successi ottenuti dai propri tesserati nell’arco del 2018 in gare nazionali e internazionali di questa disciplina, farà esordire il marocchino Elazzaoui Elhouisine, un velocista su queste distanze che in chiusura 2018 ha firmato successi importanti come in terra elvetica sulla Skyrace Lodrino-Lavertezzo, o come sui 34km della Ultra Trail Lago d’Orta.

Fra le file degli atleti “di casa” tutti gli occhi saranno puntati sul cuneese Fabio Cavallo, specialista nelle salite, 33 anni e atleta di primo piano anche nello scialpinismo che lo scorso giugno ha firmato il successo sui 55km del Gran Trail Courmayeur.

Ma non mancano certo gli atleti locali che ci terranno a ben figurare in questa prestigiosa manifestazione. Tra questi cercheranno di ritagliarsi un posto di primo pianoCorrado Ramorino e Alessio Bolzano, savonese doc, trailer dal 2014 che vanta un’egregia prestazione nel 2017 sui 100km del Passatore.

Outsiders avvisati, la corsa per il podio maschile quest’anno sarà più agguerrita che mai!

Anche sul percorso Short di 13 km con 700 metri di dislivello i nomi di spicco del trail non mancano. Eddi Nanj (Tornado Team), che ha primeggiato alla Monte Rosa Skyrace e al Mugello Trail e Lorenzo Trincheri, atleta imperiese con molti anni di corsa alle spalle e protagonista di imprese estreme tra cui le diverse partecipazioni alla Marathon des Sables, sono pronti per darsi battaglia. Sul lato femminile spicca la presenza per il secondo anno consecutivo di Chiara Bertino (Podistica Torino), medico specializzato in tematiche nutrizionali in ambito sportivo, portacolori anche lei del CMP Trail Team e nazionale azzurra che ha scelto proprio Imperia per preparare la propria stagione che la porterà a correre l’UTMB.

In mezzo a tutti ci saranno anche numerosi gruppi di corsa locali che si sfideranno per portare a casa il premio per il gruppo più numeroso.

La presenza infine della leggenda della corsa estrema, l’ultra maratoneta Marco Olmo, plurivincitore per due anni consecutivi dell’UTMB, autore del suo ultimo libro “Correre nel grande vuoto” sarà un ulteriore motivo di prestigio per l’intero evento.

pulsante torna su