Ultime notizie:

  data news Ieri UN MILIONE DI EURO PER MIGLIORARE LA CONVIVENZA CON IL LUPO        data news Ieri PRONTO IL PIANO CALDO DA ATTIVARE IN CASO DI BOLLETTINO ARANCIONE O ROSSO        data news Ieri LE DICHIARAZIONE DI CLAUDIO SCAJOLA DOPO L' UDIENZA AL PROCESSO BREAKFAST A REGGIO CALABRIA        data news Ieri MPERIA IL FENOMENO MIGRATORIO INCONTRO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO        data news Ieri PROVINCIA DI IMPERIA CONTROLLI ANTI DROGA DELLA POLIZIA DI STATO       

SANREMO:SETTORE GIOVANILE, AL VIA LA COLLABORAZIONE TRA SANREMESE E VIRTUS SANREMO

data news
WED 2 Jan | Notizie - Sport - Sanremo
SANREMO:SETTORE GIOVANILE, AL VIA LA COLLABORAZIONE TRA SANREMESE E VIRTUS SANREMO

Nuovo e importante tassello per la crescita del movimento calcistico cittadino. È stato raggiunto nei giorni scorsi un accordo di collaborazione tra i settori giovanili della Sanremese Calcio e della Virtus Sanremo.
Dopo settimane di incontri e pianificazione, il nostro direttore generale Giuseppe Fava e il presidente “virtussino“ Luca Moroni hanno definito l’accordo che prevede una unione di intenti per la crescita dei ragazzi sia sotto l’aspetto calcistico che quello umano, uniformando i rispettivi settori giovanili. 
Dalla stagione ventura vedrà luce ufficialmente l’accordo di collaborazione, tuttavia già in occasione dell'importante torneo che si terrà nel week end dell’Epifania, i due sodalizi si presentano uniti nella veste di organizzatori, dando vita a uno dei più importanti e partecipati eventi del calcio giovanile locale.
“Sono fiero e orgoglioso di questo accordo – commenta il Dg Fava – siamo stati colpiti dal modo di lavorare e dai progetti sui giovani che ha la Virtus Sanremo, sarà una collaborazione proficua per tutti. La Sanremese, dal canto suo, dimostra ancora una volta di saper tessere accordi costruttivi con le società del territorio mettendo al centro gli atleti e le loro famiglie”.
Sulla stessa lunghezza il numero uno “virtussino” Moroni: “Già dai primi incontri c’è stata subito reciproca stima e unità di intenti, siamo molto soddisfatti di questo progetto da portare avanti insieme, l’obiettivo è far crescere i ragazzi”.





pulsante torna su