Ultime notizie:

  data news Oggi Alassio stringe la maglia - Emessa ordinanza restrittiva        data news Oggi Coronavirus, la Commissione Europea stanzia 232 milioni        data news Oggi Coronavirus, allo Spallanzani tutti negativi i test degli ultimi giorni        data news Oggi Coronavirus, Borrelli "219 contagiati e 5 morti"        data news Oggi CORONAVIRUS, LE DISPOSIZIONI DELLE FERROVIE PER IGIENE E PREVENZIONE SUI TRENI       

250 CARICHE DI ESPLOSIVO PER LA DEMOLIZIONE DELLA PILA 8 DI PONTE MORANDI

data news
TUE 5 Mar 2019 | Servizi - Attualità - Genova

Saranno impiegate 250 cariche di esplosivo per demolire la pila 8 dei resti di ponte Morandi a Genova. Lo hanno spiegato i tecnici delle ditte specializzate incaricate dell’intervento. Secondo i loro calcoli, la struttura con questo sistema dovrebbe crollare su sé stessa nell’arco di due secondi, in totale sicurezza. Il giorno dell’esplosione dovrebbe essere sabato fra le 10,50 e le 11,15, fascia oraria in cui non transitano treni lungo la vicina linea ferroviaria. Le cariche esplosive saranno fatte detonare attraverso un radiocomando a distanza e la pila otto verrà fatta cadere su delle macerie posizionate al suolo sotto di essa, al fine di attutire l’impatto e quindi diminuire le vibrazioni causate dallo stesso crollo. Le polveri verranno contenute attraverso dei getti d’acqua ed è stato stimato che vadano a dissolversi nell’arco di un paio di minuti. La zona di sicurezza attorno alla pila otto sarà di un raggio di 250 metri e sarà ovviamente totalmente interdetta.

pulsante torna su