Ultime notizie:

  data news Ieri Finisce in parita' tra Napoli e Milan, al San Paolo 2-2        data news Ieri Pari in extremis per Parma e Fiorentina, Samp vince a Udine        data news Ieri Migranti, Musumeci a Lamorgese "Quali garanzie per sicurezza siciliani?"        data news Ieri Pari in extremis per Parma e Fiorentina, Samp vince a Udine        data news Ieri Il Genoa vince e si rilancia, Spal retrocessione piu' vicina       

All’ArcelorMittal il ricordo di Guido Rossa

data news
SAT 25 Jan | Servizi - Attualità - Genova

Il ricordo di Guido Rossa, a 41 anni dal suo omicidio da parte delle Br, quest’anno avviene in un momento delicato della trattativa tra governo e ArcelorMittal. «Una situazione difficile», come l’ha definita Maurizio Landini, segretario nazionale della Cgil, dai capannoni della fabbrica siderurgica di Cornigliano in cui lavorava l’operaio ucciso dalle Br. Qui, nel norme di Guido Rossa e del futuro industriale ancora incerto, si sono dati appuntamento le istituzioni, i sindacati, i lavoratori, i ragazzi delle scuole. Non sono mancati momenti di protesta, quando ha preso la parola l’ad di Arcelor Lucia Morselli. C’erano tante persone che lo hanno conosciuto, e agli aneddoti di vita quotidiana in reparto si è mescolato il racconto della consapevolezza e dell’amarezza che accompagnava Rossa negli ultimi giorni prima dell’attentato. C’erano il suo compagno di reparto, Gianni Barabino, che ha sostenuto come il suo omicidio segnò la fine delle Brigate Rosse, per l’indignazione generale che ne derivò.



Landini ha ricordato Rossa non come un eroe, ma come «un uomo normale», padre, sindacalista, alpinista, che di fronte alle sue responsabilità non si è voltato dall’altra parte. Per Landini l’attualità del messaggio di Rossa sta nel difendere la sua azienda mettendo al centro i lavoratori: per questo ha ricordato al governo e ad Arcelor «che vogliamo che venga applicato l'accordo che abbiamo firmato e vogliamo poter discutere di un piano industriale serio che garantisca il lavoro e lo sviluppo di un Gruppo così importante». Alla cerimonia hanno partecipato tra gli altri il sindaco Marco Bucci, il presidente della Regione Giovanni Toti, il segretario Generale Cisl Liguria Luca Maestripieri, il cappellano del lavoro don Franco Molinari. Nel capannone c’erano gli studenti del liceo Sandro Pertini, dell’Ipsia Attilio Odero, dell’Iis Gastaldi Abba, scuola media Aldo Gastaldi.

pulsante torna su