Ultime notizie:

  data news Ieri ALBISOLA SUPERIORE : CONVEGNO SU LEGGE DI BILANCIO E BALNEARI        data news Ieri DONATO CAPECE (SAPPE) ELETTO VICE SEGRETARIO GENERALE DELLA CONFEDERAZIONE SINDACALE AUTONOMA CONFSAL        data news Ieri SANREMO : LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA DUE STRANIERI PER FURTO AGGRAVATO        data news Ieri IMPERIA : CITTADINO NIGERIANO IRREGOLARE SCORTATO AL CPR DI TRAPANI IN ATTESA DI ESPULSIONE        data news Ieri ALASSIO PIANGE LINO VENA       

BOTTA E RISPOSTA FRA COMUNE DI VENTIMIGLIA E RIVIERACQUA

data news
SAT 12 Jan | Servizi - Attualità - Imperia

Come era facile prevedere, l’azione del Comune di Ventimiglia, volta a ottenere la restituzione della quota societaria versata nel maggio del 2017, ai vertici di Rivieracqua, la società pubblica per la gestione del ciclo idrico imperiese e andorese, non è andata a genio. Il presidente di Rivieracqua Gian Alberto Mangiante ha liquidato la questione come un atto di recesso di un socio di una società di capitale e ha rimesso la questione all’ufficio legale, giudicando però una forzatura il fatto che il Comune di confine pretenda di riavere indietro tutti gli oltre 36 mila euro versati. Mangiante ha infatti ricordato che il Codice Civile prevede che il rimborso venga stabilito in base alla situazione patrimoniale della società. Bisognerà ora vedere come intenderà agire il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano, che ha contestato a Rivieracqua di non aver mai considerato socio il Comune di confine, come dimostrerebbero anche le mancate convocazioni alle assemblee.

pulsante torna su