Ultime notizie:

  data news Ieri Fitch conferma il rating dell'Italia a BBB-, outlook stabile        data news Ieri Elicottero precipita nel Tevere, si cerca l'equipaggio        data news Ieri Sarri come Guardiola "Contro l'Atalanta come dal dentista"        data news Ieri Assopopolari, Sforza Fogliani riconfermato presidente all'unanimita'        data news Ieri Coronavirus, aumentano ancora i nuovi positivi, stabili i decessi       

ARRESTATO IL SINDACO DI TRIORA MASSIMO DI FAZIO. È ACCUSATO DI BRACCONAGGIO

data news
MON 2 Dec 2019 | Servizi - Cronaca

Gli agenti della Polizia postale di Imperia in collaborazione con i carabinieri forestali hanno arrestato questa mattina il sindaco di Triora Massimo Di Fazio, 45 anni. Di Fazio, posto agli arresti domiciliari, è accusato di bracconaggio e porto abusivo di armi da fuoco, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dal Pubblico Ministero Luca Scorza Azzarà della Procura di Imperia. Polizia e carabinieri hanno perquisito anche gli uffici del Palazzo comunale di Triora in cerca di ulteriori indizi investigativi. Massimo Di Fazio pochi mesi fa era finito sotto inchiesta per danni ambientali alla foresta del Gerbonte, in qualità di amministratore delegato della società Terra Brigasca che gestisce la stessa foresta, di proprietà demaniale. Inoltre sempre Di Fazio lo scorso anno era finito sotto indagine anche per un presunto abuso edilizio relativo a un locale pubblico di Triora. L’attuale inchiesta che ha portato all’arresto di Di Fazio non è comunque legata a fatti precedenti e nemmeno alla sua attività di sindaco di Triora.

pulsante torna su