Ultime notizie:

  data news Ieri POPOLARE BARI COMMISSARIATA, CDM "GARANZIE A TUTELA RISPARMIATORI"        data news Ieri SCHIAVONE SHOCK "HO VINTO LA MIA BATTAGLIA CONTRO UN TUMORE"        data news Ieri GRETA THUNBERG A TORINO "LA PROSSIMA DECADE DECIDERÀ IL NOSTRO FUTURO"        data news Ieri BANKITALIA, PIL +0,2% NEL 2019 E +0,5% NEL 2020        data news Ieri NATALE E CAPODANNO, OLTRE 18 MILIONI GLI ITALIANI IN VIAGGIO       

NUOVE FRANE NEL POMERIGGIO A CENOVA. LA FRAZIONE DI REZZO COMPLETAMENTE EVACUATA

data news
MON 2 Dec | Servizi - Cronaca - Entroterra

Cenova, frazione di Rezzo, in valle Arroscia, ha dovuto essere evacuata d’urgenza nel pomeriggio di oggi, a seguito di nuovi movimenti franosi che si sono staccati dalla montagna e hanno invaso parte del paese, trascinando via anche un bombolone del gas quasi pieno. L’emergenza è scattata proprio mentre per le vie del borgo stavano lavorando Vigili del fuoco e volontari del Coordinamento provinciale della Protezione civile di Imperia. Vigili e volontari erano intervenuti, come nei giorni scorsi, per liberare il paese dalle colate di fango e diminuire la spinta dello stesso sulle abitazioni. Nuove colate infatti si erano verificate la scorsa notte a seguito delle abbondanti piogge e due abitazioni, per fortuna disabitate, erano crollate. Gli argini che erano stati creati grazie al lavoro di Vigili del fuoco, volontari del Coordinamento provinciale della Protezione civile e volontari del paese, hanno retto soltanto fino alle tre di notte e poi hanno ceduto. Oggi, mentre le squadre cercavano di ripristinare la situazione, si sono verificati nuovi cedimenti che hanno costretto il personale a mettersi in salvo e a far evacuare completamente il paese nel timore che la situazione possa ulteriormente peggiorare. Il sindaco di Rezzo Renato Adorno si è subito recato in Prefettura a Imperia per coordinare i successivi interventi che dovranno essere attuati a sostegno della popolazione e anche per arginare il disastro in atto.

pulsante torna su