Ultime notizie:

  data news Ieri La Lega di serie A conferma: "Juventus-Inter a porte chiuse"        data news Ieri L'Inter rimonta il Ludogorets e va agli ottavi di Europa League        data news Ieri Coronavirus, Governo San Marino "I protocolli hanno funzionato"        data news Ieri Pari in Belgio, la Roma si qualifica per gli ottavi di Europa League        data news Ieri Coronavirus, 650 contagi in Italia       

TRUFFE ALLO STATO, 2.300 PERSONE SOTTO INCHIESTA AL SAN MARTINO DI GENOVA

data news
FRI 1 Mar 2019 | Servizi - Cronaca - Genova

Sono 2.300 gli indagati in una maxi inchiesta di Procura e carabinieri di Genova in merito a presunte truffe ai danni dello Stato nell’ambito sanitario. Al centro dello scandalo l’ospedale San Martino di Genova dove almeno 600 dipendenti della struttura sanitaria avrebbero favorito parenti e amici evitando loro il pagamento di ticket anche di pochi euro. I fatti si sarebbero svolti fra il 2015 e il 2016 e i carabinieri del Nas, a seguito di esposti presentati in Procura, hanno compiuto una lunga indagini e diversi accertamenti, arrivando a stilare un lungo elenco di indagati per reati che vanno dalla truffa ai danni dello Stato al falso, passando dall’accesso abusivo al sistema informatico sanitario. Amici e parenti degli indagati a quanto sembra venivano indicati come ricoverati anche se in realtà non lo erano e in questo modo evitavano liste di attesa e pagamento di ticket per accedere a visite ambulatoriali e analisi. Sempre al San Martino di Genova nel 2017 la Corte dei Conti aveva imposto un risarcimento a oltre trenta dipendenti proprio per irregolarità nel pagamenti dei ticket per le analisi di laboratorio. La vicepresidente e assessore regionale alla Sanità Sonia Viale ha ora chiesto una relazione dettagliata alla direzione sanitaria al fine di valutare eventuali provvedimenti disciplinari nei confronti delle centinaia di dipendenti coinvolti nell’inchiesta.

pulsante torna su