Ultime notizie:

  data news Oggi SERENATA D' ESTATE SABATO 21 E DOMENICA 22 SETTEMBRE GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO 2019        data news Oggi PER IL PROGETTO DEL PORTO VECCHIO DI SANREMO TOMMASINI CHIEDE UN’ANALISI IN COMMISSIONE        data news Oggi INTESA SANPAOLO E CONFARTIGIANATO A SOSTEGNO DELLE IMPRESE VERONESI        data news Oggi DISTURBI COGNITIVI E DEMENZE I SERVIZI DI REGIONE LIGURIA PER LA PREVENZIONE, LA VALUTAZIONE, LA DIAGNOSI E IL TRATTAMENTO DI QUESTE PATOLOGIE        data news Oggi REGIONE LIGURIA OCCUPAZIONE 26.250 ASSUNZIONI PREVISTE DALLE IMPRESE LIGURI IN AUTUNNO, 8,2% IN PIÙ RISPETTO AL 2018       

CARLO CARPI: «SONO IN CARCERE PER UN’INGIUSTIZIA E NEMMENO MI LASCIANO VEDERE GLI AMICI»

data news
TUE 20 Aug | Servizi - Cronaca - Genova

«Sono vittima di ingiustizie da parte della Magistratura e ora anche da parte dell’Amministrazione penitenziaria». Lo scrive in una lettera inviata alla nostra redazione Carlo Carpi, imprenditore genovese, già candidato a sindaco a Imperia e Sanremo, che da oltre 50 giorni si trova rinchiuso nel carcere di Marassi a Genova per una condanna passata in giudicato a un anno e dieci mesi per calunnie nei confronti di un magistrato. Per la sua immediata scarcerazione si sono mobilitati di recente anche i Radicali. Del resto sono in molti a chiedersi come sia possibile che un uomo per una condanna minima, per un reato che per quanto grave è ben distante da efferati crimini, possa finire in carcere e non godere di misure alternative quali gli arresti domiciliari o l’affidamento in prova ai servizi sociali. Come se non bastasse, però, ora Carlo Carpi dal carcere denuncia anche ostacoli nel ricevere visite. A parte i suoi genitori infatti, la compagna, molti amici e alcuni giornalisti sono in attesa da giorni di ricevere il via libera per poterlo andare a trovare a Marassi. Comunque la si pensi, quella di Carpi sta diventando una vicenda con molti spetti assurdi e perfino preoccupanti in un Paese garantista e spesso fin troppo tollerante come l’Italia.

pulsante torna su