Ultime notizie:

  data news Ieri I CAMPIONATI SCIISTICI DELLE TRUPPE ALPINE 2019 DAY TIME 1 PUNTATA        data news Ieri FAI GENOVA E AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MAR LIGURE OCCIDENTAL        data news Ieri GENOVA, PONTE MORANDI: VENERDI' SMONTAGGIO DELLA SECONDA TRAVE        data news Ieri A SANREMO UN CONVEGNO PER RIFLETTERE SUL GIOCO PUBLICO LEGALE        data news Ieri ELEZIONI SANREMO, TOMMASINI SI PREPARA PER I CENTO GIORNI DAL VOTO       

ADDIO A TOMMASO LUPI, UNO DEI PADRI DELL’ORMEASCO

data news
MON 4 Feb | Servizi - Cronaca - Imperia

Il mondo vitivinicolo della Liguria piange la scomparsa di Tommaso Lupi, che si è spento ieri mattina all’età di 82 anni, a seguito di un’embolia che lo ha colto dopo un banale intervento chirurgico effettuato al Santa Corona di Pietra Ligure. Tommaso Lupi, originario di Dolcedo, dove in gioventù aveva gestito l’osteria della bocciofila, facendosi apprezzare anche come cuoco, è stato fra i padri del vino di qualità della Riviera Ligure. Negli anni ’70, grazie anche ad amici del calibro di Mario Soldati e Vittorio Gassman, portò alla ribalta l’Ormeasco, il Pigato, il Vermentino e il Rossese, facendone arrivare alcune bottiglie anche al Quirinale in occasione di importanti ricevimenti. Fu poi, insieme ad altri produttori storici del territorio, fra i fondatori della Confraternita dell’Ormeasco. Tommaso Lupi lascia la moglie Giuliana e i figli Tiziana, Fabio e Massimo, che sta portando avanti la cantina fondata dal padre a Pieve di Teco. E proprio nella chiesa parrocchiale del capoluogo della Valle Arroscia domani alle 15 sarà celebrato il suo funerale.

pulsante torna su