Ultime notizie:

  data news Oggi PIL, ISTAT RIVEDE AL RIBASSO CRESCITA 2018 A +0,8%        data news Oggi "VOLEVA IMPORRE IL MATRIMONO ALLE FIGLIE", ARRESTATO        data news Oggi ANCELOTTI: "LO SCUDETTO? CI PROVEREMO, ABBIAMO DAVVERO CERCATO ICARDI"        data news Oggi MENARINI, INDUSTRIA FARMACEUTICA CHIEDE STABILITÀ        data news Ieri GOL DI IMMOBILE E MARUSIC, LAZIO BATTE PARMA 2-0       

MAXI RISSA NEL CARCERE DI IMPERIA, LA DENUNCIA DELLA UIL PENITENZIARIA

data news
THU 23 May | Servizi - Cronaca - Imperia

Una maxi rissa fra una quindicina di detenuti divisi in due fazioni, magrebini e nigeriani, all’interno del carcere di Imperia, con almeno quattro feriti che hanno dovuto essere medicati al Pronto soccorso. È quanto denuncia la Uil della Polizia Penitenziaria, evidenziando che l’episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri. La situazione, secondo quanto riferisce in una nota il segretario regionale del sindacato, Fabio Pagani, è stata riportata alla normalità soltanto grazie all’intervento degli agenti della polizia penitenziaria, che hanno diviso le due fazioni, chiudendo in celle separate i contendenti. Restano ancora da chiarire le cause che hanno scatenato la rissa, ma il sindacato definisce la situazione del carcere di Imperia allo stremo per il sovraffollamento, dato dalla presenza di 96 detenuti in una struttura che ha una capienza per ospitarne 62. Per questo la Uil chiede che il ministero della Giustizia e il Capo Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria diano corso rapidamente all’impegno di affrontare al più presto i problemi strutturali e di organico di Polizia Penitenziaria di Imperia e quello delle aggressioni e degli eventi critici all’interno delle carceri. Per la Uil sono necessari provvedimenti urgenti connessi a un vero e proprio stato di emergenza.

pulsante torna su