Ultime notizie:

  data news Ieri SANREMO AL VOTO : ALBERTO BIANCHERI        data news Ieri CAMPIONATI SCIISTICI DELLE TRUPPE ALPINE L' ARRIVO DEI PLOTONI E CERIMONIA DI CHIUSURA        data news Ieri A MENTONE LA FESTA DEI LIMONI A TEMA MONDI FANTASTICI        data news Ieri CASTA DAY 2019 6 GIORNATA CAMPIONATI SCIISTICI DELLE TRUPPE ALPINE        data news Ieri IMPERIA : IL CONSIGLIO COMUNALE DI VENERDI' 22 FEBBRAIO 2019       

TURISMO IN LIGURIA, PER COLDIRETTI LA STAGIONE 2018 SI CONFERMA BUONA

data news
SAT 12 Jan | Servizi - Economia

I dati relativi al turismo in Liguria nel 2018 si confermano buoni ed emerge che l’enogastronomia attira più turisti dei musei. Lo evidenzia la Coldiretti, che parla di una leggera flessione del 2% dovuta alle difficoltà di viabilità e alle devastanti mareggiate dell’autunno scorso. Nonostante questo, la Liguria si conferma una delle mete turistiche preferite da italiani e stranieri con 15 milioni di presenze totali nei primi undici mesi del 2018. La Coldiretti Liguria ha rielaborato i dati di Unioncamere Liguria, dai quali emerge che 5 milioni sono i turisti che hanno scelto per il proprio soggiorno strutture extralberghiere, tra le quali si contano gli agriturismi, cresciuti del 6% nel 2017 arrivando ad un totale di 600 strutture. E mentre il turismo balneare è la storica vocazione della costa ligure, continua il buon andamento registrato nel 2017 per il nuovo turismo enogastronomico, usato come criterio di scelta per 1 turista su 4. La buona cucina e l’enogastronomia locale, scoperta nei borghi più piccoli, si piazza al secondo posto (26%) dopo le escursioni, mentre distanzia le visite a musei, monumenti e siti d’interesse scelti dal solo 12,8% dei turisti. Il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il Delegato Confederale Bruno Rivarossa hanno sottolineato come il turismo si confermi una risorsa fondamentale dell’economia locale, con un grande ruolo svolto dagli agriturismi. La vacanza presso queste strutture si trasforma in un’esperienza che fa toccare con mano il territorio grazie ad attività come le visite in azienda alla scoperta delle coltivazioni e lavorazioni presenti e veri e propri laboratori didattici. Senza contare che i turisti che scelgono questo tipo di vacanze, si portano anche quasi sempre a casa gustosi souvenir.

pulsante torna su