Ultime notizie:

  data news Ieri I CAMPIONATI SCIISTICI DELLE TRUPPE ALPINE 2019 DAY TIME 1 PUNTATA        data news Ieri FAI GENOVA E AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE DEL MAR LIGURE OCCIDENTAL        data news Ieri GENOVA, PONTE MORANDI: VENERDI' SMONTAGGIO DELLA SECONDA TRAVE        data news Ieri A SANREMO UN CONVEGNO PER RIFLETTERE SUL GIOCO PUBLICO LEGALE        data news Ieri ELEZIONI SANREMO, TOMMASINI SI PREPARA PER I CENTO GIORNI DAL VOTO       

PER UNIONCAMERE CHIUSURA IN ATTIVO NEL 2018 PER LE IMPRESE LIGURI

data news
THU 31 Jan | Servizi - Economia - Liguria

Il 2018 si chiude ancora in attivo per le imprese liguri, per quanto riguarda le iscrizioni di nuove attività economiche, che, pur se in contrazione del 2,9%, superano le chiusure di imprese esistenti, anch’esse in flessione del 2,1%, determinando un saldo positivo di 92 imprese a livello regionale. Lo dicono i dati di Unioncamere. Le Camere di Commercio liguri hanno ricevuto 8.866 domande di iscrizione d’impresa (268 in meno rispetto al 2017) a fronte di 8.774 richieste di cancellazione (191 in meno). Il bilancio imprenditoriale, in termini assoluti, risulta attivo solo per 14 delle 20 regioni italiane e in termini relativi migliorano la propria performance rispetto al 2017 soltanto Liguria, Trentino, Abruzzo e Molise. A livello provinciale è La Spezia a crescere di più, con 1.332 iscrizioni a fronte di 1.120 cessazioni e con un saldo positivo pari a 212 imprese; segue Imperia con 1.457 aperture e 1.348 chiusure, saldo pari a +109 imprese. Genova con 4.376 iscrizioni e 4.406 cessazioni chiude il 2018 con una perdita di 30 imprese e infine Savona registra 1.701 aperture e 1.900 chiusure, con un saldo negativo pari a 199 unità. Dal punto di vista delle forme organizzative, crescono le società di capitale (+3,9%, con un saldo pari a +1.051 imprese), mentre le imprese individuali, che rappresentano oltre il 60% delle imprese attive esistenti, registrano una contrazione dello 0,6% e una perdita di 526 unità. Ancora negativo il bilancio delle imprese artigiane, con una perdita di 430 imprese e un ulteriore peggioramento rispetto al 2017, quando la perdita fu di 370 unità.

pulsante torna su