Ultime notizie:

  data news Oggi Gallinari vince il derby Nba con Belinelli, Melli super con i Pelicans        data news Oggi Blitz dei carabinieri contro mafia e droga, 16 fermi in 6 province        data news Oggi Coronavirus, Ripartiti i treni fermi al Brebbero, nessuna positivita'        data news Ieri Coronavirus: Ferrovie Austria "Oggi chiuso il Brennero"        data news Ieri CORONAVIRUS, IL SINDACO DI MENTONE CHIEDE CONTROLLI SANITARI AL CONFINE       

TENSIONI USA E IRAN: ALLARME DI COLDIRETTI LIGURIA PER IL RINCARO DEL PETROLIO

data news
WED 8 Jan | Servizi - Economia - Liguria

L’impennata del costo del petrolio, legato alle tensioni fra Stati Uniti ed Iran e il conseguente rincaro dei carburanti, in un Paese come l’Italia dove l`85% dei trasporti commerciali avviene per strada, rischia di avere un effetto valanga sulla spesa, con un aumento dei costi di trasporto, oltre che di quelli di produzione, trasformazione e conservazione, andando a penalizzare le imprese del territorio, sia agricole, sia ittiche, anche della Liguria. Lo evidenzia la Coldiretti ligure, che sottolinea come a fare le spese di questa situazione rischia di essere l’intero sistema agroalimentare italiano, nell’ambito del quale i costi della logistica arrivano ad incidere fino al 30/35% sul totale. Per il presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il delegato confederale Bruno Rivarossa, questo stato di cose è destinato a condizionare l’intera economia locale, portando effetti immediati sulla vita dei cittadini e sulle imprese del territorio. La diretta conseguenza, per Boeri e Rivarossa, potrebbe essere una brusca frenata del settore agroalimentare, che è uno dei pochi settori economici che continua costantemente a crescere. Gli esponenti di Coldiretti evidenziano anche la necessità, ora più che mai, di uno sblocco delle infrastrutture per migliorare i collegamenti in Liguria e in Italia.

pulsante torna su