Ultime notizie:

  data news TUE 11 Aug Ferrarini, Intesa Sanpaolo guida la cordata per il rilancio        data news TUE 11 Aug Gasperini "Col Psg è dura ma c'è fiducia di poter fare bene"        data news TUE 11 Aug Coronavirus, nuovi casi in rialzo        data news TUE 11 Aug Roma, da Grillo via libera a Raggi per la ricandidatura "Daje!"        data news TUE 11 Aug Bonus Inps, Garante Privacy "Niente ostacoli a pubblicazione dei nomi"       

MALACALZA FA CAUSA A BANCA CARIGE E CHIEDE UN RISARCIMENTO DI 480 MILIONI DI EURO

data news
SAT 18 Jan | Servizi - Economia - Liguria

Malacalza ha presentato una richiesta di risarcimento per 480 milioni a Banca Carige, Fondo Interbancario di tutela dei depositi, Schema volontario e Cassa centrale banca. La richiesta danni è legata al riassetto realizzato con l'aumento di capitale da 700 milioni, votato all'assemblea del 20 settembre scorso. Il voto dell’Assemblea era avvenuto senza la presenza di Malacalza, all’epoca primo azionista della banca ligure, con il 27,7% delle quote, che oggi si ritrova invece in mano poco più del 2% del capitale di Carige. Malacalza in ogni caso non ha chiesto la sospensiva della delibera. Oggi la Carige per l’80% è in mano al Fondo interbancario. Analogamente una causa per danni nei confronti di Banca Carige è stata avviata anche da decine di soci minori e un’altra invece da azionisti di risparmio, per i quali è stata fissata un’udienza in Tribunale il 31 marzo.

pulsante torna su