Ultime notizie:

  data news Ieri QUESTIONE RIFIUTI DI PONTEDASSIO, INCONTRO POSITIVO CON I SIDACATI        data news Ieri PORTA A PORTA A IMPERIA, DALLA UIL LA MINACCIA DEL BLOCCO DEGLI STRAORDINARI        data news Ieri NUOVO COMITATO REGIONALE DEI TRAPIANTI: PRIMA RIUNIONE E DATI POSITIVI PER LA LIGURIA        data news Ieri ELEZIONI, A MONTEGROSSO SFIDA FRA GIULIANO MAGLIO E OLIVIERO OLIVIERI        data news Ieri A SANREMO ANCORA EVIDENTI I DANNI CAUSATI DAL VENTO DI PASQUETTA       

SONIA VIALE IN CONSIGLIO A BORDIGHERA PER IL SAINT CHARLES

data news
FRI 14 Dec 2018 | Servizi - Salute - Bordighera

«Considero questa procedura, come una pagina bella della storia di Bordighera, che dà continuità a quanto fatto prima di voi, quando il Comune divenne proprietario dell’ospedale Saint Charles». Lo ha dichiarato la vicepresidente della Regione e assessore alla Sanità Sonia Viale, durante il Consiglio comunale di Bordgihera, riunitosi per affrontare la questione dell’affidamento, al momento ancora provvisorio, ai privati della gestione dell’ospedale bordigotto. La gestione del Saint Charles verrà infatti affidata al raggruppamento di imprese costituito da Maria Cecilia Hospital di Cotignola, provincia di Ravenna e Iclas di Rapallo, due strutture legate al Gruppo Villa Maria di Ravenna. La Viale ha spiegato che con l’affidamento provvisorio sono scattati i 35 giorni per la presentazione di eventuali ricorsi. Ora la stazione appaltante, insieme ad una commissione, sta procedendo alle verifiche del caso, sia per quanto riguarda l’affidamento del Saint Charles, sia per il Santa Maria di Misericordia ad Albenga e il San Giuseppe di Cairo. Tutti e tre gli ospedali, in ogni caso, resteranno pubblici, ma verranno gestiti da privati per sette anni, con la possibilità di proroga per altri cinque, sempre sotto un rigoroso controllo pubblico. Per Bordighera ai privati è stato imposto il mantenimento del personale e la riapertura del pronto soccorso, oltre a un potenziamento dei reparti esistenti.

pulsante torna su