Ultime notizie:

  data news Oggi FIORETTISTI BRONZO AI MONDIALI DI SCHERMA, ITALIA CHIUDE A 8 MEDAGLIE        data news Oggi RECUPERO DI UN ESEMPLARE DI CARETTA CARETTA DA PART E DI UN DIPORTISTA NELLE ACQUE PROSPICIENTI BORDIGHERA        data news Oggi MIHAJLOVIC COMPLETA IL PRIMO CICLO DI CURE SENZA COMPLICAZIONI        data news Oggi CDP E LEONARDO CONSOLIDANO SINERGIE GIÀ AVVIATE        data news Oggi VENTO DI PONENTE IL DECRETO #SBLOCCA CANTIERI       

TG AMBIENTE AGENZIA DIRE IL VIMINALE : ABBATTERE I LUPI ANZI NO. È POLEMICA

data news
TUE 16 Apr | Speciali - Cronaca - Fuori Liguria

Tra le frizioni della strana alleanza Lega-M5S mancavano solo i lupi, ma la polemica fra le due parti del cosiddetto contratto di governo è scoppiata anche su questa preziosa specie protetta. Una circolare del ministero dell’Interno inviata ai commissari di Governo delle Province di Trento e Bolzano e al presidente della Regione Valle d’Aosta concede un via libera agli abbattimenti ma “solo a condizione che sia stata verificata l’assenza di altre soluzioni praticabili” o i mezzi di dissuasione come recinti elettrificati e cani da guardiania risultino “inadeguati ad assicurare la pubblica incolumità”. Insorgono gli ambientalisti. “Non c’è nessuna emergenza, se non quella creata ad arte per guadagnare qualche voto in più alle prossime elezioni”, attacca la presidente Enpa Carla Rocchi. “Non c’e’ alcun allarme” e si tratta “dell’ennesima mossa propagandistica sulle ‘pelle del lupo’”, aggiunge il Wwf. “Nessun abbattimento dei lupi, al massimo cattura e trattenimento”, getta quindi acqua sul fuoco l’inquilino del Viminale Matteo Salvini. “Il ministero dell’Interno ha precisato che non ci sara’ alcun abbattimento, come scritto nel piano lupo, ed io ne sono contento”, commenta Sergio Costa, ministro dell’Ambiente. E per ora, ma solo per ora, nelle terre dei lupi torna la calma.

pulsante torna su